SERIE D: Battuta d'arresto per la Nova

Basket San Cesareo 64: Cara 15, Oppedisano 10, Mancini 12, Macale ne, Nozzolillo 8, Rossi 9, Zaffini 7, Ferretti ne, Bargelli, Bolozan 3. All. Sebastianelli A.all. Mastrofini
Nova Basket Ciampino 56: Vento n.e., Attianese, Basile 3, Sciaudone 9, Martucci 6, Gori 4, Pistorio 11, Tshisol 6, Pichini, Vallario, Tebaldi 15, Angelini. All. Dragone A.all. Mazzoni
La Nova Basket Ciampino perde contro il Basket San Cesareo, dopo 12 vittorie consecutive. La squadra castellana rimane, comunque, in testa alla classifica della Fase promozione con 4 lunghezze di vantaggio sul gruppo delle inseguitrici, costituito da ben 4 formazioni; praticamente tutte le altre contendenti a meno del solo Sabotino, ultimo a 2 punti.
A 4 gare dal termine, quindi, il vantaggio degli amaranto resta rassicurante. D’altronde due settimane fa, alla vigilia della doppia trasferta di Sabotino e San Cesareo, avevamo auspicato di vincere almeno una delle due gare per affrontare il rush finale con un minimo vantaggio (2 punti), diventato in realtà più consistente per gli esiti degli incontri tra le inseguitrici.
Non è il caso di fare drammi, però occorre che la squadra metabolizzi adeguatamente la mediocre prestazione di ieri, affinché si torni da subito al bel gioco e con esso alla vittoria.
La Nova ha giocato ieri una delle sue più brutte partite, realizzando il suo punteggio stagionale più basso. Se questo può essere imputato anche ad alcuni episodi sfortunati sotto canestro, la manovra d’attacco è stata per gran parte dell’incontro lenta, prevedibile e con troppi e inopportuni individualismi. 
Merito, comunque, va dato al San Cesareo che ha saputo ben sfruttare, questa volta, la superiorità fisica di Mancini e Cara, soprattutto nella prima parte dell’incontro, sia in chiave offensiva che difensiva.

Coach Dragone parte con Basile, Gori, Martucci, Pistorio e Tebaldi, ma sono i padroni di casa che appaiono più determinati, anche se dopo 6 minuti della prima frazione Gori sbaglia dalla lunetta i tiri del possibile pareggio (14-12).
La difesa ospite dei primi 15 minuti è però troppo leggera e distratta, così il San Cesareo infligge dapprima un parziale di 11-0, che gli consente di chiudere il 1° quarto con 9 lunghezze di vantaggio (25-16), e poi allunga a 4 minuti dal riposo lungo (35-16), prima che la Nova realizzi i primi degli unici suoi 3 punti della frazione, tutti dalla lunetta (46% ai tiri liberi in partita a fronte del 62% stagionale).
La Nova continua a non produrre buoni tiri, ma, perlomeno, comincia a difendere. Così dopo aver raggiunto il massimo svantaggio (42-19) dopo 1’ e 30” del 2° tempo, si porta a -14 (43-29) a 2 minuti dall’ultimo intervallo, a difesa dello scarto di +17 con il quale vinse la gara d’andata. Nell’ultima frazione di gioco, iniziata sul punteggio di 49 a 33, la difesa ospite sale ancora d’intensità, costringendo più volte il San Cesareo a concludere in fretta sulla sirena dei 24”; gioca e pressa alto, guadagnando palloni per, finalmente, veloci transizioni.
A 3’ dal termine dell’incontro Sciaudone riduce il divario a 10 punti (59-49). Nel successivo possesso amaranto, però, Tebaldi forza un tiro da 3 il cui rimbalzo è occasione per un veloce contropiede finalizzato da Zaffini; poi Basile penetra bene, dopo un coast to coast, ma la palla colpisce per 2 volte il ferro prima di uscire e sulla ripartenza Cara spegne le speranze ospiti di poter portare a termine la rimonta (63-49), quando mancano 2 minuti.

 

Sergio Basile


Vai allo scout della partita

Vai alle foto della partita
 

Qui la cronaca di "basketincontro"





Condividi su:



www.novabasketciampino.it - 03/04/2017 17:56

Bacheca


Sponsor tecnico


Ultime Gallery inserite



Aforisma

 


Newsletter


Visite

Ospiti online 11



Powered by Ablaweb.Com Graphic Your website name