I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie.
Cookie Policy   -   OK

SERIE C: La Nova chiude al sesto posto

http://www.novabasketciampino.it/immagini_articoli/07-05-2018/serie-c-la-nova-chiude-al-sesto-posto-600.jpg

Nova Basket Ciampino 88: Rega, Giaché 8, Pierantoni 18, Attianese 7, Sciaudone 4, Fanelli, Gori 5, Tshisol 16, Pichini, Vallario, Tebaldi 25, Angelini 5. All. Dragone. Ass. A. Gabrielli
Bracciano Basket 76: D'Auria 10, Simeone 33, Testini 6, Raso, Cacciuni J., Pasquali 18, D'Onofrio 6, Simonazzi. All. Di Segni. Ass. A. Baldi

Terza vittoria consecutiva per la Nova Basket Ciampino che termina la Fase promozione al 5° posto in classifica con 22 punti, insieme a Scuola Basket Frosinone e Veroli 2016, ma al 6° posto per il quoziente canestri.
La Nova, quindi, mette la ciliegina sulla torta di una stagione vissuta al di sopra delle iniziali aspettative, ma che ha dimostrato, sul campo, di meritarsi ampiamente. A prescindere da quelli che saranno gli esiti della semifinale con il Pass Roma, gli amaranto hanno percorso un cammino entusiasmante, soprattutto se lo si guarda dal suo principio, da quattro anni fa in Promozione. Tra le tante difficoltà logistiche, e non solo la mancanza del campo per le partite casalinghe di quest’anno, ma persino quello dove poter tenere gli allenamenti negli anni passati, si sono guadagnati ogni cosa, punto per punto, partita per partita, promozione per promozione.
Così come l’ultima vittoria contro il Bracciano Basket che, pur scendendo a Ciampino con soli 8 effettivi, ha fornito un’ottima prestazione, giocando con sano agonismo e mettendo in campo tutte le energie ancora a disposizione. Ne è venuta fuori una gara avvincente ed in bilico fino a 4’ dalla sirena finale, quando i castellani, con tenacia, sono riusciti a strappare un paio di possessi agli avversari, prendendo un margine sufficiente a conquistare la posta in palio.
Che non fosse una gara facile lo si è capito sin dalle prime battute. L’inedito quintetto iniziale di casa (Fanelli, Gori, Sciaudone, Tebaldi e Tshisol) parte a razzo e con veloci contropiede è subito 6-0, ma ben presto gli ospiti pareggiano i conti con 2 canestri da oltre l’arco di Pasquale e Testini. La Nova comincia ad avere difficoltà a costruire contro la zona avversaria, mantenuta per tutta la gara, ed in difesa è troppo permissiva. Il Bracciano allora rompe gli equilibri di metà quarto (12-12) e trovando soluzioni agevoli, allunga fino al 14-22 dell’8° minuto di gioco.
Forze fresche dalla panchina ridanno vitalità ed idee agli attacchi di casa e 6 punti consecutivi di Giachè, a cavallo dell’intervallo, riportano in vantaggio la Nova al 1° del secondo minitempo (24-22). Dopo altri 2 minuti è il Bracciano che riprende il comando della gara con 6 punti consecutivi, questa volta di D’Auria (24-28). Da lì le squadre si alterneranno alla testa distanziandosi non più di 4 lunghezze.
La difesa della Nova non riesce ad opporsi al giro di palla avversario che libera l’uomo e tira con precisione dalla media e lunga distanza (13 triple il totale di fine partita contro le 5 dei castellani), con il bravissimo Simeone che da metà del secondo quarto diviene il vero trascinatore dei suoi.
I padroni di casa vanno meglio sull’altro lato del campo, sia quando prendono in velocità la difesa avversaria con Tebaldi e Tshisol, sia quando superano la zona schierata con belle iniziative e tagli di Giachè e Pierantoni, alla sua migliore prestazione in amaranto.
Così, all’intervallo lungo i padroni di casa sono sotto di 4 punti (37-41), ma avanti di 1 all’ultimo riposo (62-61). A 4’ e 30” dal termine, invece, Pasquali porta a +3 il vantaggio dei rossoblu, eludendo un tentativo di pressing avversario (73-76). Dall’altra parte Pierantoni, in bella penetrazione, mette a segno gli ultimi 2 punti dei suoi 7 consecutivi, imitato subito dopo da Tebaldi (77-76 a -3’ 50”). Sul possesso successivo il bomber amaranto ruba palla al portatore avversario e va a canestro, inducendo coach Di Segni al time-out. Una bella azione Tshisol-Pierantoni non viene premiata come meriterebbe, ma Angelini prende un buon rimbalzo e viene mandato in lunetta per un fallo subito, incrementando il vantaggio, però, di un solo punto (80-76).
La difesa di casa ora gioca con più grinta, conquista palla e Tebaldi, involatosi verso il canestro, viene fermato fallosamente, realizzando poi i due liberi assegnatigli (82-76 a -2’ e 35”). Nell’azione successiva è sempre la difesa che intercetta la linea di passaggio avversaria e serve a Tebaldi, già proiettato dall’altra parte, una facile palla da finalizzare (84-76 a 2’ 15”).
Gli ospiti, con poche rotazioni a disposizione, hanno speso molto, sono meno lucidi e non riescono a tenere il passo. Quando l’ultima azione sopra descritta si ripete ancora una volta a 2’ dalla fine, la partita è virtualmente finita (86-76) ed i due allenatori concedono la giusta passerella ai migliori protagonisti: Simeone da una parte, Pierantoni e Tebaldi dall’altra.

Sergio Basile

Vai allo scout della stagione


Social

Ti potrebbe interessare anche:

SERIE C: Peccato!!!
18/05/2018 - 17:01

SERIE C: Vincere è possibile
17/05/2018 - 10:59

SERIE C: Playoff in salita
14/05/2018 - 18:58

SERIE C: La Nova ci crede
12/05/2018 - 12:49

SERIE C: La vigilia dei nostri "ragazzi"
11/05/2018 - 13:23

SERIE C: Verso i play-ooff
05/05/2018 - 14:12

SERIE C: La Nova tra le migliori otto
30/04/2018 - 11:21

SERIE C: Punti play-off
28/04/2018 - 15:48

Comunicazioni

Inserito lo scout di
 
NOVA BASKET CIAMPINO
vs
PASS ROMA
 
clicca qui per lo scout della partita

clicca qui per lo scout generale della stagione