I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie.
Cookie Policy   -   OK

SERIE C: Bravi ragazzi!!

http://www.novabasketciampino.it/immagini_articoli/26-04-2018/serie-c-bravi-ragazzi-600.jpg

Nova Basket Ciampino 88: Rega n.e., Andreassi n.e., Pierantoni 10, Attianese 6, Gabrielli n.e., Martucci 9, Fanelli 3, Gori 7, Tshisol 7, Vallario 2, Tebaldi A. 36, Angelini 8. All. Dragone. Ass.A. Gabrielli.
Stelle Marine 86: Tarquinio 2, Orsini n.e., Cristofari 12, Vacca n.e., Ly Lee 27, Maiello 3, Ciambrone, Tebaldi L. 4, Subissati n.e., Grande 24, Petrella, Troiani 14. All. Donato

E’ stata la Nova che speravamo di vedere: una squadra. Avremmo manifestato la stessa soddisfazione anche se il risultato finale fosse stato avverso e, del resto, avrebbe potuto esserlo. Si, perché quello che più importava, anche oltre il risultato, era ritrovare presto convinzione e comunione d’intenti.
Soddisfatto anche il Presidente della Nova Basket Ciampino, Mario Tarquini, presente sugli spalti:
E’ stata una bella gara, avvincente e corretta. Sento di fare i complimenti ai ragazzi e al coach per come si sono spesi, la voglia e la passione che hanno messo in campo. Dopo la partita di domenica scorsa non era facile. Oggi siamo vicinissimi al raggiungimento di un obiettivo insperato, quello dei play-off, che io vivo come un premio ed una gratificazione per tutti loro, per quello che hanno saputo fare quest’anno ed in quelli precedenti.”.

Tra gli ospiti è assente Pappalardo, mentre coach Dragone porta in panchina 7 Under, assenti Cara, Giachè, Pichini e Sciaudone. La Nova parte con Angelini, Attianese, Gori, Tebaldi A. e Vallario ed è subito in partita. Angelini e Tebaldi A. segnano i primi 5 punti, ma ben presto la gara prende i binari dell’equilibrio con le due formazioni che si inseguono a distanza di un possesso (17-18 il parziale del 1° quarto).
La partita è veloce e piacevole anche quando nei primi 3’ della successiva frazione, si stenta a segnare (19-18 a -6’ 50”). Gli ospiti fanno girare la palla privilegiando il tiro dalla media/lunga distanza che risulta impreciso, mentre i padroni di casa sprecano un paio di contropiede con Tshisol e Pierantoni. E sono proprio la maggiore velocità e reattività che consentono agli amaranto di prendere il sopravvento nella seconda metà del minitempo.
Pierantoni batte il suo avversario e va a canestro; la difesa intercetta palloni che Tebaldi A. trasforma in punti con rapidi contropiede (29-22 a -3’ 45”). Il “bomber” amaranto segnerà 17 punti nel quarto, ma è tutta la squadra che gli gioca attorno. Il vantaggio dei castellani raggiunge la doppia cifra, ma si va al riposo lungo con il punteggio di 37 a 28, dopo un canestro di Grande allo scadere.
All’avvio del 2° tempo la sfida riprende da dove si era interrotta, con altri 3 veloci ribaltamenti di fronte dei ciampinesi che portano 4 punti e 0/2 dalla lunetta, per il massimo vantaggio di +13 (41-28 a -8’ 50”). Due triple consecutive (Maiello e Cristofari) e un canestro di Troiani fermano la fuga della Nova (41-36 a -7’ 10”) e le squadre tornano a rispondersi colpo su colpo.
Per un paio di minuti il divario si attesta sui 2 possessi, con belle azioni di Tshisol, Tebaldi A.-Gori e Tshisol-Pierantoni, mentre le Stelle sembrano aver ritrovato maggior precisione sia in fase di costruzione che di realizzazione. Così con Ly Lee, Troiani e Grande gli ostiensi pareggiano i conti ad 1’ dall’ultimo intervallo (53-53). Un bel canestro di Tshisol ed un suo bellissimo assist per l’accorrente Tebaldi A. consentono ai castellani di ritrovare il vantaggio prima del riposo (57-53).
Il divario è ulteriormente incrementato alla ripresa da Angelini e poi da oltre l’arco da Fanelli, a cui risponde Troiani con la stessa moneta (62-56 a -7’ 50”). La Nova non riesce più a sorprendere in velocità la difesa avversaria, ma attacca bene la zona 2-3 dei lidensi e a metà periodo Martucci, dalla lunga distanza, su assist di Tebaldi, porta il vantaggio nuovamente a +9 (69-60).
La Nova cerca di sfruttare tutto il tempo a sua disposizione, ma la partita è ancora lunga e a -3’ Grande mette una tripla impossibile, seguita da un canestro da sotto di Ly Lee, al termine di una bella azione. Dall’altra parte due conclusioni di Martucci e Tebaldi A. vengono letteralmente sputate fuori dal canestro, mentre ad 1’ dalla sirena l’Ostia riequilibra il punteggio con una penetrazione di Tebaldi L. e due liberi di Grande (71-71). Nell’ultimo giro di lancette Angelini non riesce a realizzare a rimbalzo, le Stelle perdono palla nell’ultimo possesso e con 4” da giocare la Nova non riesce a ripartire in contropiede.
Il 1° supplementare è molto equilibrato. La Nova perde prima Attianese (a -3’ e 20”) e poi Tshisol (a -1’ 25”) a causa del loro 5° fallo, fischiato ad entrambi nella metà campo avversaria. La Nova mette la testa avanti per 3 volte con Gori, Pierantoni e Tebaldi A., la squadra lidense, grazie al bonus, risponde sempre dalla lunetta. A -45”, sul punteggio di pari 77, Fanelli prende fallo su rimbalzo offensivo, ma sbaglia entrambi i tiri liberi assegnatigli. E’ Grande allora a portare avanti i suoi a -23” e Martucci a pareggiare dalla lunetta a -12”, per un fallo rimediato in penetrazione, con la palla che danza sul ferro prima di uscire. Nell’ultimo possesso, la Nova guadagna una contesa, ma l’alternanza lascia la palla agli ospiti che con Cristofari tirano sul ferro, rimandando il verdetto ad un ulteriore supplementare.
Un libero di Gori in apertura ed un canestro di Troiano danno il minimo vantaggio ai bianco-verde a -4’ (80-81). Nonostante la Nova abbia ora la panchina cortissima e la stanchezza si faccia sentire, i padroni di casa fanno ricorso alle ultime energie. Pierantoni lancia lungo per Martucci che realizza; poi è Vallario che segna in penetrazione e, dopo un tiro forzato di Grande, sull’altro fronte Pierantoni lascia sul posto il suo diretto avversario, ha ragione del raddoppio di Ly Lee e mette a segno il + 5, esattamente a metà supplementare (86-81).
Neanche 20” dopo Ly Lee si fa perdonare colpendo da oltre l’arco (86-84). Tebaldi A. forza anch’egli un tiro dalla distanza e sul rimbalzo viene fischiata infrazione di passi a Vallario. A -1’ e 18” le Stelle completano la mini rimonta con una bella giocata finalizzata da Ly Lee (86-86), vera spina nel fianco della difesa di casa, che a -40” commette però sfondamento ed il suo 5° fallo.
Sul possesso successivo la Nova perde palla, lasciando gli ultimi 23” alla formazione ospite. Maiello tira dall’angolo quando di secondi ne mancano 6, il tiro rimbalza sul ferro ed è bravo Tebaldi A. ad impossessarsi della palla e ad involarsi verso l’altro canestro. Il suo tiro sulla sirena, viziato da un fallo subito, non entra, ma il giocatore amaranto realizza entrambi i tiri liberi assegnatigli: i play-off sono più vicini.

Sergio Basile

Vai allo scout generale della stagione


Social

Ti potrebbe interessare anche:

SERIE C: Peccato!!!
18/05/2018 - 17:01

SERIE C: Vincere è possibile
17/05/2018 - 10:59

SERIE C: Playoff in salita
14/05/2018 - 18:58

SERIE C: La Nova ci crede
12/05/2018 - 12:49

SERIE C: La vigilia dei nostri "ragazzi"
11/05/2018 - 13:23

SERIE C: La Nova chiude al sesto posto
07/05/2018 - 15:41

SERIE C: Verso i play-ooff
05/05/2018 - 14:12

SERIE C: La Nova tra le migliori otto
30/04/2018 - 11:21