I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie.
Cookie Policy   -   OK

SERIE C: Tebaldi espulso e la Nova perde

http://www.novabasketciampino.it/immagini_articoli/30-10-2017/serie-c-tebaldi-espulso-e-la-nova-perde-600.jpg

Nova Basket Ciampino 55: Rega, Andreassi, Giachè 2, Attianese 8, Sciaudone 1, Martucci 7, Gori 5, Tshisol 3, Pichini 2, Vallario 13, Tebaldi 8, Angelini 6. All. Dragone, Ass. Gabrielli.
Albano Basket Club 73: Porcaro 6, Celesti 5, Lucidi 17, Loggia 12, Purificato 4, Afeltra 18, Cosentino 11, Melchiori, Manniello, Gentile. All. Cipriani, Ass. Proietti.
Dopo la brutta sconfitta rimediata sul campo del St’Charles, alla Nova era richiesta una prova d’orgoglio e soprattutto in linea con le proprie potenzialità. E così è stato nella parte iniziale della gara, in cui il Ciampino ha giocato all’altezza e meglio della capolista, fino a che, al 3° minuto del 2° quarto, sul punteggio di 25 a 20 e dopo essere stato avanti anche di 8 lunghezze nella prima frazione di gioco, non ha perso Tebaldi, espulso dopo un antisportivo ed un tecnico. Assai dubbio il primo, fischiato dopo appena 2 minuti di gioco, su una scivolata di Celesti.
Nonostante la Nova accusi il colpo (33-37 al primo riposo lungo), nella ripresa sembra aver riordinato le idee e poter ritornare a fare il proprio gioco (41 pari dopo poco più di 4 minuti). L’Albano, però, aumenta l’aggressività difensiva, recupera palle mal gestite dagli amaranto e con 2 contropiede consecutivi di Afeltra, intervallati da una sua azione da oltre l’arco, allunga (41-50 dopo altri 3 minuti), smontando di fatto le velleità dei padroni di casa. La Nova, infatti, si disunisce e si innervosisce, complice anche un arbitraggio non impeccabile, e va all’ultimo intervallo dopo aver subito il decisivo parziale di 1 a 17 (42 a 58).

La Nova inizia con Attianese, Gori, Martucci, Tebaldi e Vallario. Tebaldi e Celesti si mettono subito in evidenza realizzando i primi 4 punti per le proprie formazioni. Dopo 2 minuti di gioco Celesti, in azione difensiva, ruba palla a Tebaldi, scivola e gli arbitri sanzionano l’amaranto con un fallo antisportivo.
Le squadre procedono appaiate fino al 7’ (14-14), poi un gioco da 3 ed una tripla di Vallario, entrambi su assist di Tebaldi, segnano un primo allungo dei padroni di casa che si portano a + 8 (22-14 a -1’ 30”) con altri 2 punti di Vallario dalla lunetta.
La Nova gioca bene. Se Vallario tiene molto bene Afeltra, che realizzerà i suoi primi punti dal campo dopo 7’ del 2° quarto, Porcaro e Loggia godono di troppa libertà, consentendo all’Albano di rimanere attaccata (23-18 il parziale di quarto).
Dopo 2 minuti della seconda frazione, 2 punti di Tebaldi e Porcaro lasciano le distanze invariate, ma da lì a poco Tebaldi viene sanzionato con un tecnico, presumibilmente per aver proferito una frase offensiva, e viene espulso.
Gli amaranto, inizialmente, hanno una buona reazione e riescono a mantenere le distanze (31-25 a -4’ dal riposo lungo) con Martucci, Thisol ed Angelini (bene su Cosentino). La manovra, però, si fa più incerta e la difesa albanense ha buon gioco a recuperare palloni da trasformare in veloci contropiede, ben 4, con Afeltra e Lucidi che fissano il finale del primo tempo sul 33 a 37.
Nell’avvio di ripresa la Nova sembra rinfrancata e ai primi 2 punti di Cosentino risponde con Martucci ed una bella penetrazione di Vallario (37-39 dopo 1 minuto). Gli amaranto sembrano aver ritrovato il feeling dei primi 15 minuti di gara, chiudono bene sotto il proprio canestro con Angelini e trovano con Tshisol il gioco da 3 punti per il pareggio (41-41).
L’Albano, però, ritorna subito avanti con Loggia; aumenta l’intensità difensiva e pressa i portatori di palla, rubando palloni. Si ripete, praticamente, quello visto nel finale del 2° quarto. Ancora 2 contropiede di Afeltra ed una sua bella tripla portano gli ospiti a +9 in pochi minuti.
La Nova accusa il colpo, si innervosisce per alcune decisioni arbitrali, difende poco ed in attacco non riesce a costruire buoni palloni, andando anche oltre i 24” di possesso. Gli ospiti spingono sull’acceleratore e mettono al sicuro il risultato finale andando all’ultimo riposo sul punteggio di 42 a 58, dopo aver inflitto un parziale di 1 a 17.
L’ultima frazione di gioco non presenta particolari sviluppi degni di nota, se non un maggior nervosismo tra le fila ciampinesi, concretizzatosi in altri 2 tecnici, ed il controllo agevole da parte dell’Albano (+12 il minimo vantaggio, a 3 minuti dal termine).

Sergio Basile

Vai allo scout della partita

Vai allo scout generale della stagione



Social

Ti potrebbe interessare anche:

SERIE C: La Nova ce l'ha fatta
12/02/2018 - 18:33

SERIE C: Forza Nova, ancora un'altra
10/02/2018 - 12:01

SERIE C: La Nova al quinto posto
05/02/2018 - 17:34

SERIE C: Tutto nelle proprie mani
03/02/2018 - 08:38

SERIE C: La Nova al sesto posto
29/01/2018 - 20:56

SERIE C: Tanti motivi per vincere
27/01/2018 - 11:05

SERIE C: Ancora in corsa
22/01/2018 - 18:33

SERE C: Volata finale
20/01/2018 - 11:15