I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie.
Cookie Policy   -   OK

SERIE C: Amara sconfitta

http://www.novabasketciampino.it/immagini_articoli/16-10-2017/serie-c-sconfitta-amara-600.jpg

Veroli 2016 75: Fiorini G. 20, Fiorini M. 19, Frusone 4, Vinci 9, Velocci 17, Celani 6, Iannarilli, Lauretti, Mauti n.e., Lella n.e., Fontana n.e., Igliozzi n.e.. All. Rotondo.
Nova Basket Ciampino 73: Rega n.e., Andreassi n.e., Giachè 2, Attianese 6, Martucci 6, Gori 1, Binetti 13, Tshisol 9, Pichini, Vallario 8, Tebaldi 28, Angelini. All. Dragone, Ass. Gabrielli.
In vantaggio di 16 punti all’inizio dell’ultimo quarto, la Nova sciupa la ghiotta occasione di bissare il successo esterno della scorsa settimana.
Senza nulla togliere al merito del Veroli 2016,  a cui va un grande plauso per averci creduto con determinazione e contro ogni previsione, a quel punto dell’incontro, la Nova Basket Ciampino è stata la vera protagonista della propria sconfitta.
Dopo una prima frazione incerta, chiusa sotto di 6 lunghezze (20-14), gli amaranto imbrigliano gli attacchi avversari passando a difendere a zona, prima 2-3, poi 3-2. 12 i punti concessi agli avversari nel 2° quarto, solo 9 nella 3^ frazione. Con Binetti in campo dopo i primi 10 minuti, la Nova comincia a far la voce grossa sotto canestro ed ha più soluzioni in attacco. Così va al riposo lungo con un minimo vantaggio (32-34), ma si appresta ad affrontare gli ultimi 10 minuti con un divario più rassicurante (41-57).
L’inizio dell’ultimo quarto è affrontato con determinazione dai padroni di casa e, forse, con troppa superficialità dagli ospiti. Due triple dei ciociari inducono gli amaranto a passare alla difesa a uomo, mentre in attacco sbagliano buoni tiri a canestro e facili passaggi, prima di cercare improbabili conclusioni dalla distanza quando i giallorossi si schierano a zona.
Con il passare dei minuti e l’assottigliarsi dello svantaggio, il Veroli comincia a credere nella rimonta e sospinta dal proprio pubblico, ricordando che da calendario questo turno avrebbe dovuto giocarsi a Ciampino, infligge il pesantissimo parziale di 24 a 2, passando a condurre di 6 punti ad 1 minuto dalla sirena finale (65-59).
Un sussulto d’orgoglio ed il ritorno alla difesa a zona consente al Ciampino di acciuffare l’over-time negli ultimi secondi (65-65).
L’inerzia della partita sembrerebbe essere ulteriormente cambiata: i padroni di casa hanno speso molto, mentre gli ospiti appaiono rinfrancati. Invece i 5 minuti supplementari sono abbastanza equilibrati. Si gioca molto sulla spinta emotiva. Le squadre si alternano al comando, commettendo molti errori, dal campo e dalla lunetta. Quando il tempo scade, il Veroli è avanti di due punti e si aggiudica la gara.
Sconfitta amara, quindi, per gli amaranto che, in settimana, dovranno cercare di capire, con più serenità, cosa non abbia funzionato nel disastroso ultimo quarto. Non dimenticando, però, i meriti per quel prezioso vantaggio, poi dilapidato.

Gli ospiti confermano il quintetto iniziale di Rieti: Giachè, Gori, Martucci, Tebaldi e Vallario. Il primo punto della gara è della Nova, dalla lunetta, ma i padroni di casa prendono la testa della gara costruendo buone azioni che hanno ragione della difesa ad uomo avversaria. La squadra di casa è più reattiva e vince ai rimbalzi. Il Ciampino gioca poco di squadra, puntando inizialmente più sulle proprie individualità. Così ai canestri di Vinci e Marco Fiorini, rispondono Martucci e Tebaldi (11-10 a metà frazione). 5 punti di fila di Velocci portano al primo allungo, con gli amaranto che pur cominciando a creare buone azioni, sprecano tiri facili. Si va al riposo sul punteggio di 20 a 14, con l’impressione, comunque, che la Nova abbia preso confidenza con il campo.
Infatti, nei primi 2 minuti della seconda frazione, Tebaldi prima realizza, poi manda a canestro Tshisol e Binetti, servito sotto, impatta il punteggio (20 pari). Ora le squadre si alternano al comando con altri 5 bei punti consecutivi di Binetti da una parte e 7 di Marco Fiorini dall’altra. I giallorossi sono in difficoltà ad attaccare la difesa a zona avversaria che chiude bene ed intercetta palloni, così a meno di 2 minuti dal riposo lungo, Binetti allunga a +5 (29-34) con un gioco da 3, a cui risponde, però, Giorgio Fiorini da oltre l’arco. In finale, Gori e Martucci si divorano un facile contropiede originato da una palla conquistata dalla difesa.
Nella ripresa il tema non cambia e dopo poco più di 2 minuti la Nova è a +6 ( 32-38), quando Binetti torna in panchina dopo il suo 3° fallo. Da lì a poco Giorgio Fiorini realizza la sua seconda tripla, mentre il Ciampino, che si deve riadattare al nuovo assetto tattico, spreca banalmente il possesso successivo.
Il pubblico di casa comprende il momento ed incita i propri beniamini, mentre coach Dragone richiama la squadra attorno a sé. La pausa funziona. La Nova chiude bene in difesa e torna a creare buoni tiri. Tebaldi realizza 7 punti consecutivi (37-45 a -3’ 45”) ed Attianese firma con una tripla il +11 a meno di 2 minuti dall’ultimo intervallo (37-51). Il Veroli cerca di reagire con Giorgio Fiorini e Velocci, ma 2 canestri dalla distanza di Tshisol e Vallario portano al massimo vantaggio di +16 (41-57). In realtà il divario avrebbe potuto essere ancora più consistente se gli amaranto non avessero sbagliato incredibilmente 2-3 banali appoggi a canestro.
Nel primo minuto dell’ultimo minitempo i due fratelli Fiorini realizzano comodamente da oltre l’arco, ignorati da una difesa troppo sufficiente. In attacco non arrivano più punti, anche se la Nova costruisce ancora qualche buon tiro. Bisogna aspettare 3 minuti per muovere il tabellone ospite, con Attianese dalla lunetta (48-59), ma la difesa è ora in affanno e manda più volte i padroni di casa ai liberi (53-59 a -4’ 53”).
Il pubblico di casa si scalda e la pressione sale. Il Ciampino sbaglia facili passaggi, consentendo le ripartenze avversarie, e di fronte alla difesa a zona fa poco movimento, forzando il tiro finale.
Così i ciociari accorciano ancora con Velocci ed operano il sorpasso a 2’ dal termine con l’ennesima tripla di Giorgio Fiorini (60-59). I padroni di casa sono galvanizzati e dopo aver mancato un gioco da 3 punti con Frusone, trovano la 9^ tripla della partita con Velocci, questa volta con l’aiuto del tabellone, proprio quando la difesa ospite è ripassata a zona (65-59 a 1’ dalla sirena, dopo un parziale di 24 a 2).
La partita sembrerebbe chiusa, ma prima Tebaldi realizza in penetrazione, poi la difesa riconquista palla e Vallario su rimbalzo offensivo accorcia a -2. Con 15 secondi ancora da giocare i padroni di casa non sfruttano due tiri liberi assegnatili per fallo sistematico, anzi a 3” fermano irregolarmente Vallario al tiro. Il 18 amaranto realizza entrambi i liberi, mandando le 2 squadre al supplementare.
E’ di Marco Fiorini il primo canestro dell’over-time, ma la Nova ribalta la situazione con 4 punti consecutivi di Tebaldi a -3’ 30” (67-69), dopo 2 conclusioni dalla lunga distanza affrettate.
I verolani tornano in vantaggio a metà periodo con un libero di Giorgio Fiorini e un canestro di Vinci (70-69), ma dopo che Tebaldi ha sbagliato l’appoggio in bella penetrazione, Vallario ristabilisce l’equilibrio segnando solo 1 dei 2 tiri assegnatigli per un fallo subito.
Si tira solo dalla lunetta, da una parte e dall’altra, con fortuna alterna (72-71 a poco più di 1’ dallo scadere), quando Tshisol fallisce un possibile gioco da 3 (72-73), cosa che invece riesce a Celani per i giallorossi (75-73 a -45”).
Dopo 2 possessi gestiti malamente da entrambe le contendenti, la Nova ha in mano il pallone degli ultimi 16”.
Giachè attacca subito il canestro, sperando di sorprendere la difesa avversaria che, invece, chiude bene e si trascina la palla sul fondo.
Con il fallo sistematico Giorgio Fiorini viene mandato in lunetta a 7”, ma sbaglia entrambi i tiri e sul ribaltamento di fronte quello di Gori, allo scadere, colpisce il ferro lontano, s’impenna e termina fuori.

Sergio Basile

Vai allo scout della partita

Vai allo scout generale della stagione 


Social

Ti potrebbe interessare anche:

SERIE C: La Nova ce l'ha fatta
12/02/2018 - 18:33

SERIE C: Forza Nova, ancora un'altra
10/02/2018 - 12:01

SERIE C: La Nova al quinto posto
05/02/2018 - 17:34

SERIE C: Tutto nelle proprie mani
03/02/2018 - 08:38

SERIE C: La Nova al sesto posto
29/01/2018 - 20:56

SERIE C: Tanti motivi per vincere
27/01/2018 - 11:05

SERIE C: Ancora in corsa
22/01/2018 - 18:33

SERE C: Volata finale
20/01/2018 - 11:15