I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie.
Cookie Policy   -   OK

SERIEC: Prima vittoria

http://www.novabasketciampino.it/immagini_articoli/08-10-2017/seriec-prima-vittoria-600.jpg

NPC Willie Basket Rieti: Colantoni 6, Petrucci 16, Festuccia 4, De Angelis 2, Auletta 8, Rinaldi 7, Blasi 2, Buccioni, Berrettoni, Cocco, Battisti, Brandi 2. All. Angelucci, Ass. Berrettoni
Nova Basket Ciampino: Rega 2, Andreassi, Giachè 2, Attianese 4, Martucci 9, Gori 2, Binetti 13, Tshisol 10, Pichini 2, Vallario 10, Tebaldi 19, Angelini 1. All. Dragone, Ass. Gabrielli.
La Nova conquista i primi due punti stagionali vincendo nettamente sul campo della NPC Willie Basket Rieti.
Era necessario muovere la classifica, anche in considerazione delle ulteriori due gare esterne consecutive che attendono la compagine castellana, e gli amaranto l’hanno fatto con una prova molto convincente, giocando una buona pallacanestro. Anche quei 2-3 giocatori, apparsi leggermente indietro la scorsa settimana, sono risultati in gran recupero.
In realtà la gara non si era messa benissimo. Dopo poco più di 5 minuti di gioco i castellani erano sotto di 10 a 1, con l’unico punto realizzato dalla lunetta e con Petrucci che spadroneggiava in attacco (tutti suoi i punti realizzati fino ad allora dai padroni di casa).
La Nova, però, ritrovava la strada del canestro e, soprattutto, Vallario e Tshisol, alternatisi sull’esterno sabino, riuscivano a prendergli le misure, concedendogli solo altri 6 punti per il resto dell’incontro.
Così, al termine del 1° quarto, la partita tornava ad essere in pieno equilibrio (18 pari), e nella seconda frazione vedeva la difesa ospite concedere solo 9 punti, consentendo di prendere un discreto vantaggio al riposo lungo (25-33).
Un avvio di secondo tempo piuttosto equilibrato faceva registrare la Nova più volte in doppia cifra, ma un Rieti caparbiamente aggrappato all’incontro. All’8° un bel contropiede Tebaldi-Tshisol e poi una bella tripla di Binetti spaccavano definitivamente la gara (34-49). Il Ciampino poi si limitava a controllare, chiudendo virtualmente la competizione a metà dell’ultima frazione con 5 punti in un amen di Tebaldi (44-65) e facendo registrare il 4° fallo di Petrucci, richiamato definitivamente in panchina.

Coach Dragone schiera Giachè, Gori, Martucci, Tebaldi, Vallario e dopo 1 minuto, sul 5-0, li richiama subito in panchina. Quello che colpisce non è l’immediatezza del time-out, quanto l’”accalorato” discorso che il coach riserva ai propri giocatori.
Comunque, le cose non cambiano di molto, per lo meno in difesa, dove Petrucci appare immarcabile. In attacco la Nova gioca discretamente, creando anche buoni tiri, seppure imprecisi.
Il primo canestro ospite arriva a quasi 5 minuti di gioco, da uno dei due tiri liberi assegnati per un fallo su Tebaldi (7-1). E sono proprio altri suoi 6 punti consecutivi, intervallati da un canestro di Vallario, a riavvicinare le due squadre (14-9 a -2’ 30” dalla prima sirena). La Nova sembra essersi sbloccata e Petrucci incontra qualche difficoltà in più a trovare tiri buoni. Prima una buona giocata di Martucci e poi un contropiede di Tshisol portano le due squadre a contatto, ma è una tripla di Martucci che segna il primo pareggio, rispondendo all’ennesimo canestro di Petrucci (16-16 a - 40”), ed è una bella giocata di Binetti da sotto canestro che ristabilisce l’equilibrio, allo scadere del 1° minitempo, dopo che una difesa  leggera aveva concesso un facile canestro ad Auletta.
Ancora Auletta riapre subito le ostilità, ma la Nova ha ormai preso in mano le redini dell’incontro e dopo meno di 3 minuti si porta a + 6 con un gioco da 3 di Binetti, una tripla di Vallario ed un coast to coast del solito Tebaldi (20-26).
Quantunque il risultato sia ampiamente aperto, i castellani sembrano giocare con maggiore consapevolezza e sicurezza.
Così Vallario mette la sua seconda tripla, con i padroni di casa schierati a zona 2-3, e Gori firma il momentaneo massimo vantaggio di +11 (22-33 a -1’ 30”), dopo aver recuperato palla in area avversaria. Se Petrucci è ben guardato, un paio di distrazioni difensive invitano al tiro Colantoni e Brandi, per il parziale di tempo di 27-35.
Alla ripresa, Martucci riporta il divario in doppia cifra, ma Rinaldi accorcia ancora realizzando da oltre la lunetta (30-37 dopo 2’ e 30” del 2° tempo). Si proseguirà su questo tema fino a 2 minuti dall’ultima sirena allorquando, come già detto, la Nova riuscirà con Tshisol e Binetti a realizzare un mini-break di 0-5, spostando l’alternanza del punteggio intorno al divario di 15 punti (38-53 il parziale del 3° quarto).
All’avvio dell’ultima frazione la squadra di casa pressa alto e difende nuovamente a zona, ma non ottiene i risultati sperati. Anzi, dopo 3 minuti di gioco sono gli ospiti che incrementano il vantaggio a +19 (38-57) con Tshisol ed Attianese in penetrazione.
Qualche giocata con troppa sufficienza dei ciampinesi consente a Rinaldi e a Colantoni di mettere a segno una tripla a testa, ma a metà quarto un’altro minibreak di 0-5 (44-65), questa volta targato Tebaldi, mette praticamente la parola fine alla contesa.
Negli ultimi minuti i due coach danno spazio anche ai giovanissimi, facendo registrare il debutto in serie C degli amaranto Francesco Andreassi e Francesco Rega, quest’ultimo anche a segno a compimento di una bella azione corale.

Sergio Basile

Vai allo scout della partita  


Social

Ti potrebbe interessare anche:

SERIE C: Ancora in corsa
22/01/2018 - 18:33

SERE C: Volata finale
20/01/2018 - 11:15

SERIE C: L'Albano si aggiudica il derby
15/01/2018 - 16:11

SERIE C: Il derby dei Castelli
13/01/2018 - 10:50

SERIE C: Terza vittoria consecutiva
08/01/2018 - 16:58

SERIE C: Importante vittoria
18/12/2017 - 18:52

SERIE C: Ritorna il sorriso
12/12/2017 - 11:46

SERIE C: Tutto è ancora possibile
07/12/2017 - 20:12

Comunicazioni

SERIE C

 

DOMENICA 21 GENNAIO

 

RISULTATO FINALE

 

NOVA BASKET CIAMPINO 87

vs

ROMA EUR 74