I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie.
Cookie Policy   -   OK

In difesa del 1° posto

http://www.novabasketciampino.it/immagini_articoli/11-02-2017/difesa-posto-600.jpg

Nessun anticipo, per il girone C, nell’ultimo turno della fase di qualificazione del Campionato di serie D, come invece concesso inizialmente dal Comitato regionale della FIP. Tecnorete Algarve e Nova Basket Ciampino si affronteranno domani alle 18.00, come originariamente previsto, seppure sul campo della Scuola Fiume Giallo a Roma, anziché al Palatorrino. La Nova Basket è al primo posto in classifica, dopo la vittoria della scorsa settimana sull’Albano che l’insegue a 2 punti. Il Ciampino ha bisogno di vincere per confermare l’attuale primato ed accedere alla fase successiva, quella denominata di “promozione”, evitando le formazioni che al momento si sono manifestate come le più temibili, Veroli e Carver, oltre alla già citata squadra albanense. In caso di sconfitta e concomitante vittoria dell’Albano, impegnata tra le proprie mura contro l’NPC Willie Rieti, gli amaranto chiuderebbero, invece, al secondo posto, avendo a sfavore per differenza canestri lo scontro diretto, e troverebbero sul proprio cammino proprio una delle due attuali capolista del girone B. Ricordiamo, infatti, che accederanno alla fase promozione le prime 6 classificate degli attuali 3 gironi, le quali si incroceranno in successivi altri 3 gironi, con partite di andata e ritorno. Le 3 squadre che si classificheranno rispettivamente al primo posto saranno promosse in serie C silver, mentre le seconde e terze si incontreranno in due gironi play-off, per la designazione di ulteriori 2 promozioni. L’ultima gara di questa avvincente prima parte del Campionato si giocherà, quindi, in contemporanea su tutti i campi. Il grande equilibrio, che regna nelle diverse fasce delle classifiche, è tale da rendere inutile qualsiasi altra ipotesi di combinazioni successive, oltre a quelle già prospettate. E’ in questa situazione anche la prossima avversaria della Nova. L’Algarve di coach Buccione, già allenatore dell’Under 20 della Nova nella passata stagione, è al 5° posto a 16 punti in compagnia di Rieti, ma è insidiata ad 1 punto dal Collefiorito e a 2 dall’UISP XVIII. In caso di sconfitta ed in concomitanza di risultati sfavorevoli dagli altri campi, potrebbe addirittura essere esclusa dalla fase promozione. La partita che domenica aspetta gli amaranto sarà, quindi, probabilmente, molto agonistica e la carta della motivazione potrebbe infine risultare determinante. In quest’ottica, ci auguriamo che la Nova abbia archiviato la “sbronza” di domenica scorsa e sia subito tornata a concentrarsi su questo primo obiettivo stagionale: non solo accedere alla fase promozione, ma arrivarci da 1^ della classe. In settimana gli amaranto si sono allenati regolarmente. Attianese, lasciato precauzionalmente a riposo nel primo allenamento, sembra aver recuperato dall’infortunio alla caviglia e dovrebbe essere in panchina, dove, invece, non ci sarà Pistorio, ancora fermo per squalifica. A disposizione di Dragone, quindi, gli stessi 13 ragazzi della settimana scorsa ed il coach potrebbe optare per un minimo di rotazione. Nella gara di andata i castellani ebbero ragione degli avversari (66-52) grazie ad un 3° quarto giocato con la giusta intensità e determinazione, dopo aver chiuso in svantaggio il 1° tempo. In quella occasione i romani erano privi del giovane Corradini, classe 1998 e miglior realizzatore dell’Algarve, e del centro Faina, in biancorosso da qualche settimana, dopo aver disputato la parte iniziale del Campionato con la maglia del Palocco. La formazione del Torrino, apparentemente, non attraversa un buon periodo, avendo vinto solo l’incontro casalingo con il Colleferro nelle ultime 5 gare. A dispetto di questa fredda statistica, però, ha sempre giocato bene, a meno della partita persa contro l’UISP XVIII, cedendo solo in ultimo a compagini sicuramente più blasonate ed esperte come Albano, Roma Nord 2012 e Collefiorito. Gara, quindi, affatto facile, da affrontare con la giusta tensione e tanta attenzione.

Sergio Basile

 


Social

Comunicazioni