I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie.
Cookie Policy   -   OK

SERIE D: MISSIONE COMPIUTA

http://www.novabasketciampino.it/immagini_articoli/28-11-2016/serie-missione-compiuta-600.jpg

Nova Basket Ciampino 66: Giachè 4, Basile, Sciaudone 11, Barcaroli, Martucci 20, Vento, Gori 6, Tshisol 2, Pichini, Vallario 3, Tebaldi 16, Angelini 4. All. Dragone. A.all. Fantini/Mazzoni.

Algarve Roma Torrino 52: Argentino 7, Esposito 5, Collevecchio 8, Palmeri 2, Gilmozzi 2, Buccione A. 5, Montecchiani, Campione 6, Vanni 11, Mair, Vari 4. All. Buccione S. A.all. Fiorentini.

La Nova Basket centra l’obiettivo, sconfiggendo, tra le proprie mura, l’Algarve Roma Torrino nell’ultimo turno del girone d’andata della fase di qualificazione del Campionato. Per la squadra castellana era importante ritornare subito alla vittoria, dopo che la lunga striscia positiva era stata interrotta la scorsa settimana dalla sconfitta con l’Albano. Non è stata una vittoria semplice, quantunque meritata, come testimonia il basso punteggio finale realizzato, condizionato da una precisione al tiro al di sotto della media stagionale. Nelle fila dei padroni di casa manca Pistorio, come ci si aspettava, mentre dall’altra parte è assente Corradini, finora tra i migliori realizzatori della squadra ospite. Il primo tempo è molto equilibrato, con un ottimo Martucci tra i padroni di casa, al quale fa da contraltare l’ex di turno, Vanni, che spinge i romani all’intervallo lungo con un vantaggio di 4 lunghezze (31-35). Negli spogliatoi coach Dragone carica i suoi che alla ripresa dei giochi stringono le maglie difensive e pressano con intensità gli avversari. Trascinati dal solito Tebaldi, gli amaranto conquistano diversi palloni che trasformano in canestri con veloci contropiedi ed azioni in transizione. Il terzo quarto, con il suo parziale di 22 a 8, segna la svolta della partita, portando il Ciampino sopra di 10 punti all’ultimo intervallo (53-43). Nell’ultima frazione la Nova è brava a contenere il generoso ritorno dei biancorossi ed a poco più di 3 minuti dalla sirena finale Giachè spegne praticamente le loro velleità da oltre l’arco (61-47). Finisce 66 a 52 e la Nova ritorna in testa alla classifica insieme all’Albano, sconfitta sul difficile campo del NPC Willie Rieti.

Sergio Basile

Vai allo scout della partita

 

 


Social