I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie.
Cookie Policy   -   OK

LA SERIE D SI PRESENTA AL PROPRIO PUBBLICO

http://www.novabasketciampino.it/immagini_articoli/08-10-2016/serie-presenta-proprio-pubblico-600.jpg

Ancora una prima per la rappresentativa di serie D della Nova Basket Ciampino. Dopo ben 4 gare ufficiali della nuova stagione giocate tutte in trasferta (3 di Coppa Lazio ed una di Campionato) gli amaranto 2016/2017 si presentano finalmente al proprio pubblico, facendo ritorno al Palatarquini, dove mancano dallo scorso 17 aprile. Domenica 9 ottobre alle ore 18 e 30 affronteranno tra le proprie mura il Collefiorito, nella seconda partita di campionato. E’ un ritorno che merita grande attenzione ed il pubblico delle occasioni speciali. La squadra, infatti, reduce dalla bella vittoria d’esordio contro il Colleferro, tiene molto a riabbracciare i propri tifosi festeggiandoli con un’altra convincente prestazione. Di fronte, però, ha un ostacolo assai ostico da superare. Il Collefiorito è una formazione forte e molto esperta della categoria. Due anni fa arrivò a disputare la finale play-off, persa con il Bracciano, e lo scorso campionato cedette il passo all’Albano in semifinale. Proprio insieme alla nominata squadra castellana è tra le più forti rappresentative del nostro girone e tra le più accreditate alla promozione finale. La squadra di Guidonia conta su di una struttura consolidata nel tempo costituita dal play Catasta, rientrato dopo un anno di assenza per lavoro, da Della Libera, 40 punti per lui nel doppio confronto dello scorso anno, dai vari Colagrossi, Cerreoni, Alicino, a cui si sono uniti diversi interessanti giovani, Telesca su tutti. Rispetto alla formazione incontrata lo scorso anno, i guidonesi hanno perso Santucci, passato al Colleferro già nel finale della passata stagione, e Benincasa, ma hanno ritrovato, come detto, Catasta, 21 punti nella partita di domenica scorsa, e coach Fanciullo. Nella passata stagione la contesa terminò ad appannaggio dei rispettivi padroni di casa, ma la sconfitta subita a Guidonia rappresentò un po’ la fotografia del brutto finale di stagione disputato dalla squadra castellana. Nel primo turno di campionato i boancoazzurri hanno incontrato la UISP XVIII, ribaltando nel secondo tempo il risultato che li vedeva soccombere di 10 punti, con un finale di 65 a 56. In casa della Nova c’è molta attesa. In settimana anche un’amichevole, prima dell’ultimo allenamento di venerdì sera. Purtroppo la situazione degli infortuni non è mutata. Pichini e Puddu non hanno ancora rivisto la palestra e la caviglia di Giachè non è completamente a posto. Anche questa volta coach Dragone non può scegliere e conferma i 12 della passata gara: Angelini, Barcaroli, Basile, Calvani, Gori, Martucci, Pistorio, Sciaudone, Tebaldi, Tshisol, Vallario e Vento. Ci aspetta una bella partita che, al di là del risultato finale, potrebbe raccontarci molto sulle aspettative da nutrire per questa nuova avventura.

Sergio Basile

 


Social