I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie.
Cookie Policy   -   OK

SERIE D: FELICE ESORDIO

http://www.novabasketciampino.it/immagini_articoli/03-10-2016/serie-felice-esordio-600.jpg

PALL. COLLEFERRO 65: Santucci 30, A. Pasqualoni 10, Odigie 2, Batella, Cerullo 5, Maggi 4, Colaiacono, Striano, Testa 5, Fabroni 2, Coluzzi 7. All. Avenia

NOVA BASKET CIAMPINO 91: Calvani, Basile 4, Sciaudone 7, Barcaroli, Martucci 24, Vento, Gori 2, Pistorio 30, Tshisol 5, Vallario 2, Tebaldi 12, Angelini 5. All. Dragone, a. all. Fantini.

La Nova Basket vince con merito ed autorità la prima partita del nuovo campionato di serie D, espugnando il campo del Colleferro. Primo quarto perfetto da parte degli amaranto che, con il parziale di 12 a 31 ipotecano il prosieguo dell’incontro ed il risultato finale. Al rientro dall’intervallo lungo, sul punteggio di 33 a 57, i padroni di casa hanno una buona reazione, attaccando con determinazione i portatori di palla avversari ed il loro canestro; i nero-arancio accorciano a -14 (44-58) al 24’, dopo un parziale di 11 a 1. I castellani, però, assorbono il colpo e riprendono a giocare la palla pazientemente, ricercando il miglior tiro e al 33’ sono nuovamente in vantaggio di 26 lunghezze, mettendo virtualmente fine all’incontro. Coach Dragone inizia con Calvani, Martucci, Gori, Pistorio e Tebaldi. E’ subito una bella Nova che fa correre la palla in veloci transizioni, sorprendendo la difesa avversaria ancora non schierata. Dall’altra parte, invece, i padroni di casa tentano più volte il tiro dalla distanza con basse percentuali. Gori protegge bene il proprio canestro al rimbalzo, mentre Pistorio, Martucci e Tebaldi tirano con grande precisione, realizzando nel primo quarto rispettivamente, 14, 7 e 6 punti. Ma è tutta la squadra che gioca bene, così il rendimento non cambia significativamente quando Dragone, sin dagli ultimi minuti del primo minitempo, fa ruotare i suoi. A circa 1’30” dal riposo lungo, una tripla di Martucci fissa il maggiore divario (27-55) tra i contendenti. Ancor prima però, a metà del secondo quarto, c’è da registrare l’espulsione, tra le fila del Colleferro, di Striano per le veementi proteste a seguito di un presunto fallo subito, non ravvisato dal duo arbitrale. Alla ripresa dei giochi il Colleferro appare caricato, aggredisce il gioco avversario e va a canestro in velocità, guidato da Santucci (9 punti nel quarto). I ciampinesi si fanno trascinare dalla foga dei padroni di casa e perdono in lucidità. Coach Dragone allora opta, sul piano difensivo, per una box and one proprio su Santucci. Gli amaranto riassumono dapprima il controllo della palla, arrestando la rimonta casalinga, e poi con delle belle giocate di Basile-Martucci, Basile e Sciaudone-Martucci riacquistano serenità e fiducia (52-70). Così, a cavallo dell’ultimo riposo i castellani infliggono un parziale di 12 a 2 che a 7 minuti dal termine, sul punteggio di 54 a 80, di fatto chiude la partita.

Sergio Basile

 


Social