I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie.
Cookie Policy   -   OK

SERIE D: PARTITA PER PARTITA

http://www.novabasketciampino.it/immagini_articoli/30-01-2016/serie-partita-partita-600.jpg

Domani, domenica 31 gennaio alle ore 18.00, la rappresentativa di serie D della Nova Basket è chiamata a sostenere una difficile prova, nell’ambito della seconda giornata del girone di ritorno del campionato. Gli amaranto si recheranno al PalaRinaldi di Roma per affrontare il Roma Nord 2012. Le due formazioni sono appaiate con 14 punti al 5° posto in classifica, ma, come accennavamo ieri, hanno, sin dall’inizio del campionato, mire ben diverse. I padroni di casa, all’avvio dati tra i favoriti alla promozione, sono in fase di ripresa dopo un percorso accidentato e guardano in avanti, cercando di guadagnare una posizione più favorevole nella griglia dei play-off. Gli ospiti guardano ad ogni partita nell’intento di raggiungere quanto prima un punteggio di classifica che li consenta la matematica salvezza. Così, l’inattesa conquista della quinta posizione di classifica, pur aumentando l’autostima e rallegrando l’ambiente, non ha in realtà creato aspettative diverse, lasciando squadra e Società concentrate sull’obiettivo primario. Con tali presupposti coach Dragone ha preparato i suoi durante gli allenamenti settimanali, conclusisi ieri con le rituali convocazioni. Confermata l’assenza di Basile per l’infortunio muscolare occorso durante la scorsa gara con il Pegaso, l’allenatore castellano richiama Barcaroli e Vallario, rinunciando a Ramella ed ancora a Lauri. Questi quindi i 12 che scenderanno in campo: Angelini, Barcaroli, Calvani, Giachè, Gori, Martucci, Mazzoni, Pichini, Puddu, Sileo, Tshisol e Vallario. La partita d’andata disputata al Palatarquini fu vinta dai romani di 7 punti, dopo un tempo supplementare ed una bella gara finita tra gli applausi del pubblico, ma, dati i presupposti, riteniamo che in questo caso lo scarto finale nel doppio incontro sia davvero poco importante. I biancoverdi provengono da una sconfitta di misura subita sul campo del Carver, ma, soprattutto, da due vittorie casalinghe consecutive (Colonna e Colleferro) di fine girone d’andata, dopo le dimissioni di coach Todisco, sostituito nella guida tecnica della squadra da Marco Umbertini. Un avvicendamento sicuramente servito a dare una scossa alla formazione romana che fin lì aveva avuto un rendimento altalenante con dei cali di concentrazione, come sembrerebbero significare le larghe sconfitte subite da Cavese e Pegaso. E’ anche probabile che coach Umbertini abbia già introdotto delle novità tattiche rispetto a quanto visto nella gara d’andata, in una formazione d’esperienza che, invece, non dovrebbe presentare novità e tra cui si evidenziano i due Ambrosi, Luca e Marco, e De Mattia.

Sergio Basile


Social

Comunicazioni