I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie.
Cookie Policy   -   OK

PRIMI DUE PUNTI PER L'UNDER 15

http://www.novabasketciampino.it/immagini_articoli/13-01-2016/primi-punti-under-600.jpg

Nova Basket Ciampino 62: Di Curzio 22, Varisco 16, Gargano G. 7, Bognanno 6, Gabrielli 5, Carrante 3, Carnevali 2 Carella 1. All. Dessì.
Club Marino Lions 55
Parziali: 19-17; 17-16; 10-13; 16-9.
Prima vittoria! Tutti l’aspettavamo, soprattutto per la crescita del gruppo 2001/2. Vittoria sofferta, però. Più del previsto.. Maturata sul campo negli ultimi minuti, ma arrivata da un percorso di crescita programmato che ha avuto il suo focus in quel di Acquasparta. Primi due quarti dominati sul piano del gioco. Abbiamo visto finalmente giocate piacevoli, con criterio cestistico ed intensità agonistica. In questa fase ha dominato la fisicità di Carrante, finalmente presente sotto le plance e nel pitturato. Bene anche la fase del contropiede che comincia a prendere forma costante. Terzo quarto di sofferenza: prevedibile calo di intensità e ripresa dei cugini (derby sempre sentito a qualsiasi livello , questo!). In questo quarto hanno dato man forte e retto le sorti i nostri 2002: Bisecco, Gabrielli e Carnevali su tutti. Nell’ultimo periodo leggero sbandamento: a metà quarto il punteggio ci ha visto sotto di 6 lunghezze. La squadra però, ha reagito coralmente, serrando le fila in difesa ed offrendo contropiedi finali che ci hanno permesso di chiudere la gara in vantaggio. Prevedibile un girone di ritorno in crescita tecnica e tattica. Il fattore più importante, come sempre, il duro lavoro quotidiano in palestra e la capacità di concentrazione, soprattutto nei momenti topici delle partite. Piccola annotazione: le due annate affronteranno nei prossimi due mesi, gare in contemporanea nei campionati Under 14 e Under 15. Grande soddisfazione per questo primo, piccolo traguardo che deve però essere di stimolo al miglioramento costante.
Prossimo turno il 24 gennaio in casa Omnia, cliente non facile da gestire.

Dario Dessì 


Social