I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie.
Cookie Policy   -   OK

SERIE D: MISSIONE COMPIUTA

http://www.novabasketciampino.it/immagini_articoli/11-01-2016/serie-missione-compiuta-600.jpg

 Basket Academy Veroli 50: Dell’Uomo n.e, Corsi 4, Lo Sinno 2, Igliozzi, Fassiotti 13, Calicchia 2, Grande 15, Giovannone 8, Cestra, Renzi 6, Ghiney n.e.. All. Calcabrina, a. all. Gattabuia.
Nova Basket Ciampino 52: Sileo 10, Calvani 2, Giachè 8, Basile 7, Puddu, Martucci 9, Gori 2, Lauri 9, Tshisol 3, Pichini, Vallario 2, Angelini. All. Dragone, a. all. Fantini.
Era importante vincere e la Nova lo ha fatto, portando a casa i due punti in palio. Punti pesanti, perché guadagnati a discapito di una diretta avversaria per la salvezza, adesso distanziata di 4 lunghezze, perché significano la seconda vittoria esterna della stagione, a conferma che la formazione amaranto possa essere competitiva anche lontano dalle proprie mura, perché è la seconda vittoria consecutiva, dopo quella del derby, infine, perché consente ai castellani di rimanere in una più tranquilla posizione di classifica a cavallo tra i play-off e play-out. Non è stata una bella partita, anzi, la definiremmo piuttosto “post natalizia”, giocata su ritmi blandi e con tante imprecisioni da una parte e dall’altra. In svantaggio di 8 lunghezze a metà del 3° quarto, dopo però essere stati avanti di 10 punti, gli amaranto hanno avuto il merito di crederci ancora, a differenza di altre situazioni, alzando il ritmo appena quel tanto che li ha consentito di riprendere la testa dell’incontro, mantenendola fino alla sirena finale. Partita con Sileo, Basile, Martucci, Gori e Lauri, la formazione ospite appare stare meglio, chiude bene in difesa e si proietta in velocità in attacco, così, dopo qualche minuto di equilibrio, comincia a prendere il largo portando a referto tutti i propri effettivi in campo. Dall’altra parte solo Fassiotti e Grande sembrano avere la necessaria lucidità al tiro e, a cavallo del primo intervallo, 5 punti consecutivi di Giachè firmano il massimo vantaggio della Nova (11-21). Coach Dragone fa ruotare i suoi, che a 3 minuti dal riposo lungo saranno stati tutti impiegati, mentre il Basket Academy ritrova la via del canestro ed a sprazzi il gioco corale, chiudendo il primo tempo in vantaggio di due punti (30-28), con un parziale di minitempo di 19 a 9. La ripresa non sembra proporre molto di nuovo e i padroni di casa, trascinati da Grande, 9 punti nel 3° quarto, allungano fino a + 8 (43-35), ma la Nova non si scoraggia. Alza il ritmo, stringe le maglia difensive e pur sbagliando un’infinità di facili canestri da sotto, riesce a rimanere in partita ed accorciare il divario all’ultimo intervallo (45-41). Gli amaranto cominciano l’ultima frazione di gioco con lo stesso piglio e la partita sembra aver decisamente preso un’altra strada. La Nova risale la china e si riporta in vantaggio con un canestro di Lauri da oltre l’arco (47-49) ed allunga a + 4 con Tshisol quando mancano 4’ alla sirena. I ciociari segnano pochissimo, costretti a prendere tiri improbabili, e coach Calcabrina richiama in panchina uno stanco Grande, riservandolo per il finale Al 37’ il divario è ridotto ad un solo punto da un bel gioco da 3 del giovane Renzi. A questo punto ci si aspetta un finale spumeggiante ed invece succede pochissimo; le due squadre soffrono il momento e sbagliano molto in fase offensiva. Bisogna aspettare gli ultimi 20” per vedere la realizzazione di un altro punto, messo a segno da Martucci che fa uno su due dalla lunetta. A poco meno di 4 secondi dal termine, il duo arbitrale fischia un improbabile fallo a Giachè che fa scattare il bonus per la squadra di casa. Sulla rimessa gli arbitri fischiano ancora un fallo di Giachè ai danni di Grande e lo mandano in lunetta quando mancano meno di 2”, facendo temere l’overtime. Il numero 12 verolano, però, sbaglia il primo tiro e commette infrazione nel tentativo di recuperare per primo il pallone fatto rimbalzare volutamente sul ferro. Finisce qui, con un grande sospiro di sollievo dei tifosi ciampinesi.

Sergio Basile

VAI ALLO SCOUT DELLA PARTITA

VAI AI VIDEO DELLA PARTITA


Social