I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie.
Cookie Policy   -   OK

Under 17 - Frassati - Nova basket Ciampino 46-45

http://www.novabasketciampino.it/immagini_articoli/16-12-2013/under-frassati-nova-basket-ciampino-600.jpg

parziali:  - / - / - / -

Nova basket Ciampino: Abbruzzese, Bonaccorsi, D’Eramo 2, Tshisol 13, Cannaroli 15, Pistininzi 7,  Torrini 2, Troiani, Favetti, Vallario 6. All: Dessi ass: Zini

 

La prima partita del girone di ritorno, vede nuovamente in campo il Derby tra Frassati e Nova basket Ciampino.

La partita si apre subito con gli ospiti che sono decisi a riscattare il -15 dell’andata. Buona partenza del Ciampino, alla quale però rispondono i canestri di Buccione e di Bursuc. Il primo quarto è molto equilibrato, e finisce con uno scarto di appena due punti. Nel secondo quarto il Frassati prova a dare il primo strappo alla partita, andando a toccare il +8 sul punteggio di 18-10, ma Ciampino con calma e senza accelerare mai i ritmi, riesce a riportarsi a contatto alla fine del periodo.

Nel secondo tempo la partita sarà tutta punto a punto, con repentini cambi al comando, e scarti che non riescono mai a superare le 4 unità. Da un lato un ispiratissimo Cannaroli trascina la sua squadra con ben 15 punti e 11 rimbalzi, restando a tratti un rebus irrisolto per la difesa di Bianco-Blu, dall’altro l’intelligenza di Buccione nel creare gioco e prendersi le responsabilità quando conta è palese. Si arriva cosi con il Ciampino sopra di 3 a 2 minuti dalla fine, ma la tripla per chiudere il match di D’eramo si spegne sul ferro e sul ribaltamento Buccione trova prima il fallo, e poi il meno uno con due liberi a segno. Al ritorno dal time-out, Ciampino, sopra di un punto, non riesce a effettuare la rimessa e la palla persa costa carissima, perché nella seguente azione Neroni subisce fallo e con un 1/2 impatta la partita sul 45 pari a 30’’ dalla sirena. La Nova si porta nuovamente in attacco, ma Tshisol arriva sotto canestro, sembra subire un evidente fallo, ma non per l’arbitro, che lascia correre. Dall’altra parte è nuovamente Buccione a caricarsi la squadra sulle spalle, e a subire l’ennesimo fallo della sua partita. Dalla linea della carità segna il +1 per il Frassati. Pistininzi decide di provare a risolverla da se, ma la sua conclusione in 1vs1 esce ed è ancora Buccione ad andare in lunetta. Questa volta fa 0 su 2, ma quando Ciampino recupera il pallone, il cronometro dice 5’’.  La palla arriva ancora a Tshisol, ma gli dei del basket non ascoltano la sua preghiera, e il Frassati, dopo aver sofferto può festeggiare la seconda vittoria nella stracittadina.

Ciampino si consola con le ottime prove di Cannaroli e Tshisol, autori di 28 punti e 19 rimbalzi in coppia. Resta il rimpianto di aver visto sfumare la vittoria più bella e sentita, proprio sulla linea del traguardo.


Social