I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie.
Cookie Policy   -   OK

Under 17 - Nova basket Ciampino - Petriana 29-52

http://www.novabasketciampino.it/immagini_articoli/09-12-2013/under-nova-basket-ciampino-petriana-600.jpg

Parziali:  9-9 / 6-9 / 10-13 / 4-21

Nova basket Ciampino: Abbruzzese, Bonaccorsi, D’Eramo 6, Tshisol 8, Cannaroli 2, Pistininzi 4,  Torrini 4, Troiani, Favetti, Vallario 5. All: Dessi ass: Zini

 L’ultima giornata del girone di andata, del campionato under 17 elite, propone il testa-coda Ciampino contro Petriana.

Se sulla carta questo sembrava un match con un destino già scritto, in campo le cose sono andate in modo ben diverso. Ciampino si presenta con i giocatori contati a causa delle assenze di Fernandez, Ponzio e De Luzi per infortuni vari. L’iniziale zona dei padroni di casa, frutta subito un parziale di 6 a 0, con la Petriana incapace di trovare la via del canestro. Ciampino difende con ordine e attacca il canestro con velocità, sfruttando tutto il suo atletismo. Gli ospiti si sbloccano solamente dalla lunetta, mentre Ciampino inizia a sbagliare qualche passaggio di troppo, non riuscendo a scavare un solco importante. Cosi Il primo quarto termina 9 pari. Nel secondo quarto il copione non cambia, tanti errori da una parte e dall’altra con il punteggio che stenta a decollare. Ciampino all’intervallo lungo paga ben 17 palle perse e il punteggio dice 18-15 per i primi della classe.

Nella ripresa i ragazzi di Dessì riescono a cambiare marcia, con pressing e contropiedi fulminei il punteggio vede per la seconda volta i padroni di casa in vantaggio di 4 punti, 24 – 20. Con la partita punto a punto pesa qualche errore di troppo sotto canestro di Cannaroli, mentre gli esterni ospiti iniziano a prendere confidenza con il ferro del pala Tarquini e riescono a trovare nuovamente il vantaggio. Il quarto periodo vede la Petriana arrivare per la prima volta in doppia cifra di vantaggio sfruttando un pressing ben organizzato. I Bianco-rossi di casa nelle ultime fasi della partita vanno in netta sofferenza fisica per via delle rotazioni ridotte all’osso e subiscono invece un tracollo fisico e mentale con il quarto che termina 21-4 per la Petriana, fino al pesante passivo finale di -23.

Il punteggio per una volta non rispecchia quello visto sul campo. La Petriana ha dimostrato di essere giustamente la formazione più forte, con la panchina più profonda, e chiude il girone di andata imbattuta. Ciampino, nonostante sia il fanalino di coda, può guardare con speranza al futuro. Fino ad oggi ha dimostrato di giocarsi le partite con tutti. Tutte le sconfitte sono arrivate dopo partite combattute e lottate fino all’ultimo, spesso rimontando, o mettendo in seria difficoltà avversari sulla carta molto ostici.

Le note negative vengono dalle 31 palle perse di squadra, gli oltre 15 rimbalzi offensivi concessi agli avversari e un pessimo 25% al tiro di squadra (0/7 da 3 punti). Le note positive sono come al solito la prova solida di Tshisol, 8 punti e 13 rimbalzi, e gli ottimi primi 3 quarti difensivi di squadra, capaci di tenere una squadra come la Petriana a 31 punti complessivi.

Ora i prossimi impegni vedranno l’under 17 impegnata nel torneo di Pesaro, durante la sosta natalizia, per poi riprendere il campionato a Gennaio.

 


Social

Comunicazioni